BITTER VERMOUTH 1920

Da una rivisitazione di una ricetta originale dei primi anni del ‘900 il nostro Mastro Infusore ha creato un Vermouth unico e caratteristico, con note amaricanti grazie al raddoppio della dose di China, di Assenzio e di Scorza di Arancia e con la riduzione della quantità di zucchero.

La base del Bitter Vermouth 1920 è un Cortese dei colli tortonesi. 

Per l’aromatizzazione si utilizzano 33 botaniche che vengono suddivise in due tipi di macerazione, alcolica (in alcol di grano tenero italiano certificato biologico) ed idroalcolica ( con lo stesso alcol e il vino Cortese).

Le principali botaniche utilizzate sono: assenzio, calamo, cannella, cardamomo, cardo santo, cassia, anice stellato, china rossa, chiodi di garofano, coriandolo, fiori di sambuco, foglie di melissa, galanga, legno quassio, luppolo, macis, petali di rosa, rabarbaro, radice di angelica, radice di genziana, radice di iris, rosa canina, scorza di arancia, tarassaco, vaniglia…

Dopo 1-2 mesi di infusione in funzione della temperatura della stagione, si effettua la filtrazione delle due macerazioni e si uniscono al vino.

Si provvede poi alla dolcificazione e alla colorazione con la sola aggiunta di un caramello di acqua e zucchero e si lascia riposare ancora per circa tre mesi.

Non si utilizzano conservanti e non si effettua pastorizzazione, pertanto dopo l’apertura della bottiglia il Bitter Vermouth 1920 va conservato in frigorifero per mantenere inalterate tutte le sue caratteristiche organolettiche.

Il Bitter Vermouth 1920 regala grandi soddisfazioni. Può essere bevuto liscio, freddo da frigo, in una coppetta da cocktail con un cubetto di ghiaccio ed una scorza di arancia. Può essere usato in miscelazione per Negroni e Vesper indimenticabili.

La gradazione alcolica è di 17%Vol.

Restiamo in contatto!

Iscriviti per ricevere tutte le novità e le offerte firmate Cillario&Marazzi Spirts Co. Se sei hai un’azienda clicca qui.

Hai l'età legale per bere nel tuo paese?